BAGNO DI BOSCO NELLA

RISERVA NATURALE ACQUERINO-CANTAGALLO

dove.png

Val Bisenzio

time.png

2 giorni

1 notte

dormire.png

Rifugio

diff.png

Difficoltà: medio/facile

COSA VEDRAI

Un week-end all'interno della Riserva Naturale Acquerino-Cantagallo. Due giorni in cui rallentare i ritmi, prendersi del tempo per sé stessi e riscoprire la bellezza e la pace che ci dona la natura.
Attraverseremo a piedi la Riserva per raggiungere il rifugio Le Cave, che ci ospiterà per la notte.
Vi guiderò alla scoperta di luoghi che ci parlano di un passato contadino e di guerra, saluteremo
il vecchio saggio simbolo della Riserva, il Faggione di Luogomano, vi parlerò di piante, fiori e animali che abitano questi boschi. La pratica di meditazioni guidate e del bagno di bosco ci permetteranno di entrare ancora più in contatto con noi stessi, le nostre sensazioni ed emozioni, rallentare il respiro e abbandonare le tensioni quotidiane per immergerci nel verde attorno a noi.

PREZZO:

140,00 € per persona per gruppi da 8

150,00 € per persona per gruppi da 6

175,00 € per persona per gruppi da 4

La quota comprende:

  • Pernottamento in Rifugio in mezza pensione (colazione e cena); 

  • Il pranzo al sacco di domenica;

  • Doccia calda, asciugamani e lenzuola nel Rifugio;

  • Guida GAE che vi accompagna per tutto il viaggio;

  • Copertura assicurativa di responsabilità civile.

 

La quota non comprende: 

  • Il pranzo del primo giorno, alimenti, bevande supplementari ed extra;

  • Il Trasferimento da/per il punto di partenza;

  • Tutto quanto non indicato nella voce “la quota comprende”.

NOTE

È richiesto un deposito di 50 euro al momento della prenotazione. Il trekking verrà effettuato al raggiungimento di 4 persone paganti. 

La guida si riserva di modificare il programma e l'itinerario in base alla composizione del gruppo e al meteo. 

#vitasegretadeglialberi - #forestbathing - #particonnoi

LA TUA GUIDA

Giulia_guida.jpg

Giulia

L'8 E IL 9 MAGGIO

PROGRAMMA:

1° giorno - km 11, dislivelli: +410 m 

Cascina di Spedaletto - Rifugio Le Cave

Ore 9 - Ritrovo presso Cascina di Spedaletto.

Partiremo da Cascina di Spedaletto, l'ingresso della Riserva Naturale Acquerino-Cantagallo che si trova sul versante pistoiese. Il toponimo rimanda ad un antico spitale a disposizione di pellegrini e viandanti che attraversavano la vicina via Francesca della Sambuca. Ci tufferemo da subito in una natura rigogliosa, fino a raggiungere il cuore della riserva, il Faggione di Luogomano, un vero e proprio monumento verde di più di 200 anni. In questo luogo magico ed energetico faremo una meditazione guidata. Pranzo al sacco. Proseguendo lungo i sentieri saranno visibili le tracce della Linea Gotica che aveva a Cantagallo uno dei suoi quartier generali per la costruzione. Prima di raggiungere il rifugio Le Cave che ci ospiterà per la notte, visiteremo due cannicciaie (o metati) ristrutturati ed adibiti uno a museo dei mestieri del bosco ed uno ad ecolodge, per chi vuole sperimentare un soggiorno essenziale a diretto contatto con la natura. Arrivo in rifugio, cena e sistemazione per la notte.

2° giorno - km 7, dislivelli: +350

Rifugio Le Cave - Cascina di Spedaletto

In un vicino castagneto secolare trascorreremo la mattina sperimentando i benefici del bagno di bosco. Un'esperienza che risveglia i nostri sensi e ci aiuta a concentrarci sul momento presente. (ore 12.30) Pranzo in rifugio. (ore 14.00) Ci dirigeremo verso lo 00, il sentiero di crinale, che corre lungo lo spartiacque tra il Mar Tirreno ed il Mare Adriatico. In questo tratto lo 00 coincide con il sentiero GEA, il sentiero europeo E1 ed il Sentiero Italia CAI. Immersi in splendide faggete faremo ritorno a Cascina di Spedaletto.

verde.png

Conosci un territorio che ti emozionerà e ti farà sentire "a casa"

verde.png

Sperimenta i benefici del bagno di bosco in un luogo magico

TRE MOTIVI PER PARTIRE

verde.png

Riscopri gli antichi mestieri del bosco ormai quasi dimenticati

riserva4.jpg

COME ARRIVARE

Ore 09.00 - Ritrovo presso Cascina di Spedaletto

E' consigliabile raggiungere il punto di partenza con l'auto da parcheggiare poi nei pressi della cascina. In alternativa è possibile arrivare in autobus dalla stazione di Pistoia ma le corse non sono frequenti.  

CONTRATTO DI VIAGGIO

E ORGANIZZAZIONE TECNICA

CONTATTACI PER OGNI DUBBIO

SCRIVICI PER MAGGIORI INFORMAZIONI