LA LUNA SUL LAGO L'INFINITA BELLEZZA DELLA NATURA SELVAGGIA D'ALTA QUOTA

#lalunasullago - #particonnoi

3144a112-dd54-4f1f-9b3a-2705342da482.jpg
verde.png

Vivere un’esperienza notturna unica, a bordo lago, nel cuore dell’Appennino Tosco-Emiliano

Conoscere la biodiversità degli ambienti dell’Alta Val d’Ozola

TRE MOTIVI PER PARTIRE

Ripercorrere antichi sentieri di pastori

verde.png
verde.png

LA TUA GUIDA

Elisa_2.jpg

Eloise

     ⚠ IL VIAGGIO IN BREVE ⚠   

Luogo: Case di Civago (RE)

Stile: ad Anello

Durata: 3 giorni e 2 notti

Sistemazione: Rifugio

Difficoltà: media

Consigli utili per lo zaino e Abbigliamento 

DAL 10 AL 12 GIUGNO

COSA VEDRAI

Come resistere alla magia della Luna che si specchia in un lago d’alta quota, in una due giorni all’insegna di paesaggi mozzafiato?
Se nel tuo zaino c’è buona energia e voglia di condividere un’esperienza unica firmata Appennino Tosco-Emiliano, questo è il viaggio che fa per te.

Questo trekking è rivolto a tutti coloro che credono che camminare sia molto di più di un atto fisico, e sanno  che la bellezza non è solo visiva, ma va annusata, toccata, gustata, ascoltata. E' per tutti coloro che credono nel valore della diversità, progettato appositamente per essere fruibile anche da camminatori ipovedenti e non vedenti.

PROGRAMMA:

1° giorno - km 10, dislivelli: 1000/-350 m

Ritrovo con la guida alle ore 09:30 a Case di Civago. Da Case di Civago, in direzione nord-ovest, si risale la prima dorsale parallela al crinale tosco-emiliano fino a raggiungere Monte Ravino e Passo di Vallestrina, tra i luoghi più suggestivi d'Appennino Reggiano. Ad attenderci sarà il Passone con la sua croce magica a raccontare di storie e suoni del vento.
Si prosegue per un saluto a Rifugio Battisti per poi virare a ovest verso Rifugio Bargetana dove condividere un pasto caldo e trascorrere la notte.

2° giorno - km 13,5, dislivelli: +/-750 m

Anello del Monte Prado lungo l'Alta Via dei Parchi per immaginarci con un piede in Emilia e l'altro in Toscana.
Il nostro cammino sarà accompagnato a sinistra dallo sguardo dell'imponente Cusna e a destra dalle selvagge Alpi Apuane
Nel pomeriggio sosta nell'incantevole conca glaciale che ospita il Lago Bargetana. Tappa che non possiamo farci mancare!
Pernotto di nuovo presso Rifugio Bargetana.

3° giorno - km 8, dislivelli: +140/-800 m

Questa volta saranno l'Abetina Reale e il corso del Torrente Dolo ad indicarci la strada, facendo capolino al Rifugio Segheria e al Riugio San Leonardo.
Rientro alle auto.

PREZZO:

290,00 € per persona per gruppi con 6-7 iscritti

250,00 € per persona per gruppi con 8-9 iscritti

230,00 € per persona per gruppi con 10+ iscriiti

Sistemazione: per questo trekking dormirai in un Rifugio (in camerata) per permetterti di assaporare il vero gusto di un trekking ad alta quota. Oltre ad un po' di spirito di adattamento (non chiederci la singola!), è necessario portare con sé il sacco letto/sacco a pelo e l'asciugamano.

La quota comprende:

  • Pernottamento in Rifugio in mezza pensione (colazione e cena); 

  • cestino pranzo (escluso il primo giorno)

  • Guida GAE che vi accompagna per tutto il viaggio;

  • Facilitatore Fondazione Silvia Parente;

  • Copertura assicurativa di responsabilità civile.

 La quota non comprende: 

  • Alimenti e bevande supplementari ed extra in genere;

  • Trasporto bagagli, non disponibile;

  • Trasporto per/da il punto di ritrovo/arrivo;

  • Tutto quanto non indicato nella voce “la quota comprende”.

NOTE:

È richiesto una caparra di 50 euro al momento della prenotazione.  

Il trekking verrà effettuato al raggiungimento di 6 persone paganti. 

La guida si riserva di modificare il programma e l'itinerario in base alla composizione del gruppo e al meteo.

Per favorire l'aggregazione e agevolare il gruppo la camera singola è sconsigliata e in alcuni posti non sarà proprio disponibile. 

Lago Bargetana_edited.jpg