top of page
Foliage.jpg

Un piccolo assaggio della Via degli Dei alle porte di Firenze

La bellezza dei paesaggi che cambiano, dalla collina fiesolana ai boschi del Montesenario

L'imperdibile panorama su Firenze da Fiesole e il tramonto dalla balconata dell'Olmo

FOLIAGE E CASTAGNE 
La magia dell'Autunno nelle Foreste Sacre

Foliage e Castagne_edited.jpg
COSA VEDRAI

Ti sembrerà di essere atterrato in Maine o forse in Vermont, se sceglierete questo trekking nelle Foreste Sacre Casentinesi, quando ogni anno le faggete si accendono in un esaltante foliage multicolore, con tutte le sfumature del giallo, del rosso, del verde, dell'arancione.

“Merito” soprattutto del fatto che l'Appennino tosco-romagnolo, posto a cavallo tra area mediterranea e area europea, possiede un'eccezionale biodiversità, con un mix di circa 40 specie di alberi differenti, assai più che in qualsiasi altra area boschiva italiana.

Scopriremo un posto nell'Appennino in cui il tempo sembra essersi fermato, il piccolo borgo di Castagno D'Andrea, immerso nelle marronete, i boschi di secolari castagni coltivati per la produzione di marroni che un tempo costituivano la base alimentare della gente di montagna.Raggiungiamo il paese in auto e inizia il nostro viaggio a piedi nella Valle del Falterona. Castagni, querce e grandi prati panoramici. Troveremo ospitalità da Damiano, al Rifugio La Castellina divenuto sosta frequente dei camminatori che si gustano le prelibatezze delle Foreste casentinesi.

bottom of page