Il Progetto

Il progetto "In montagna siamo tutti uguali" è una proposta di turismo accessibile "chiavi in mano": 7 giorni a piedi lungo la Via degli Dei, da Piazza Maggiore (Bologna) a Piazza della Signoria (Firenze) passando attraverso l'Appennino Tosco Emiliano.  

E' rivolto a ipovedenti  e  non vedenti, provenienti da tutto il mondo, che abbiano voglia di divertirsi e siano disposti a percorrere a piedi (con una condizione fisica adeguata) 130 km in otto giorni.  

Il gruppo sarà composto da un minimo di  8 persone e da 1 guida professionista affiancata da  accompagnatori adeguatamente formati per garantire la massima sicurezza a tutti i partecipanti. 

Guida ed accompagnatori hanno partecipato ai  corsi propedeutici per accompagnamento di persone con disabilità visive svoltisi nel 2017 sia in aula che da ambiente con docenti specializzati. 

"In montagna siamo tutti uguali" è stato premiato dal  MiBact (Ministero dei Beni Culturali e Turismo) e da Invitalia come progetto innovativo per la promozione delle aree montane. 

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con  NoisyVision ONLUS, che da diversi anni opera nell'ambito delle disabilità sensoriali e che ha fornito preziose indicazioni e consulenza. 

 
La sfida del progetto è: 
1) In termini di “Accessibilità” in quanto si propongono viaggi fruibili ad ipovedenti (e non solo) tenendo conto delle loro specifiche esigenze. 

Le difficoltà dell'ambiente verranno superate grazie a persone formate, preparate e sensibilizzate al tema. 
2) In termini di “Sostenibilità” perché si parla di viaggi “lenti”, a basso impatto ambientale ma ad alto valore sociale, alla scoperta della forte e spiccata identità delle popolazioni locali ospitanti (gli accompagnatori saranno residenti e l'accoglienza sarà studiata per sviluppare un clima di convivialità). 
3) In termini di “Collaborazione”:  fare rete tra Pubbliche Amministrazioni e operatori privati, associazioni del territorio e  enti di rappresentanza e tutela di persone con disabilità visive. 

 

Gli obiettivi:  
Il nostro obiettivo è quello di promuovere un turismo accessibile, studiando i bisogni del target di riferimento, individuarne le necessità ed arrivare a sviluppare intorno a queste esigenze un vero e proprio “prodotto turistico” che renda l'Appennino Tosco-Emiliano una “destinazione” per persone con disabilità visiva.  

Vogliamo quindi creare un'offerta completa (trekking, guida, accompagnatore, servizi trasporto bagagli, trasporto, pernottamento, pranzi al sacco, cene, visite guidate, laboratori sensoriali...) che possa soddisfare le richieste di chi ha voglia di partire per... un'avventura 

Per approfondire e conoscere le patologie e sapere come adeguarsi, clicca QUI

 Appennino Slow  Via del Poggio, 30 - 40050 Loiano (Bologna - Italy) - P. IVA  01935621209  

Tel. 379 1528959 - 339 8283383   info@appenninoslow.it