DA RIMINI A FIRENZE

dove.png

Da Rimini

a Firenze

time.png

11 giorni

10 notti

dormire.png

Hotel,

Agriturismi, B&B

diff.png

Difficoltà

Media

#riminifirenze- #particonnoi     

verde.png

la diversità degli ambienti attraversati, dal mare, passando per le secolari foreste del Casentino fino ad arrivare ai meravigliosi vigneti del Chianti

verde.png

Buon Vino e Ottimo Cibo, due compagni di viaggio fantastici

TRE MOTIVI PER PARTIRE

verde.png

L'emozione unica di arrivare in piazza Santa Croce a Firenze.

DAL 18 AL 28 AGOSTO

COSA VEDRAI

Un vero e proprio viaggio a piedi di 11 giorni, quello che serve per staccarsi completamente e totalmente dalla vita quotidiana per fare una immersione piena nella Natura, nella cultura dei territori attraversati, nelle differenti cucine, quella toscana e quella romagnola, in sé stessi.

Un cammino di questa durata, oltre cha a godere di tutto quello che vivremo, ci darà anche la possibilità di “guardarci” un po' dentro, di capirci di più e meglio.

Una esperienza totalizzante in una parte d’Italia meravigliosa.

6° giorno - 18,5 Km, Dislivelli + 1120/- 850m

La Verna – Badia Prataglia

Lasciandoci alle spalle il sacro Eremo, ci inoltreremo nella prima parte del cammino, nella foresta vetusta della Verna, con un bosco meraviglioso di faggi e sassoni di calcare ricoperti di muschio. Il percorso sarà in discesa fino il centro abitato di Rimbocchi. Da qui il sentiero riprenderà a salire attraverso un bel bosco di latifoglie miste e panorami sia sul Monte della Verna che sulla vallata del torrente Archiano di Badia Prataglia dove arriveremo nel tardo pomeriggio.

7° giorno - 16 Km, Dislivelli + 1000/- 1000m

Badia Prataglia – Rifugio Asqua (via Camaldoli)

Il cammino inizia percorrendo, in salita, la meravigliosa Riserva Naturale Biogenetica di Badia Prataglia; si tratta di un’area naturale protetta statale fra Toscana ed Emilia Romagna dove ancora si incontrano tanti tratti delle antiche mulattiere medievali. Il cammino ci permette di passare dall’Eremo di Camaldoli, fondato agli inizi dell’anno 1000 da San Romualdo; oggi ospita una comunità di monaci benedettini. Da qui scenderemo verso l’abitato di Camaldoli dove si trova il Monastero della stessa comunità e attraverso una comoda strada forestale in poco più di un’ora raggiungeremo la nostra meta: il Rifugio Asqua. Si tratta di un rifugio immerso nella quiete e nel silenzio della foresta interrotto solo dal mormorio dei ruscelli. Un riposo tranquillo qui sarà garantito.

 

8° giorno - 11,5Km, Dislivelli + 350/- 750m

Rifugio Asqua - Stia

Uscendo dalla foresta casentinese verso Stia, capiremo che saremo quasi arrivati nel piccolo abitato, quando in lontananza si potranno ammirare i profili della Pieve di Romena e del castello di Porciano. Il percorso di questa giornata, non troppo lungo, ci permetterà di godere del piccolo paesino casentinese di Stia, ricco di cose interessanti da vedere e conosciuto per la produzione del “panno casentino”.

PREZZO:

970,00 € per persona per gruppi da 6

860,00 € per persona per gruppi da 8

La quota comprende:

  • Pernottamento con colazione;

  • Guida GAE che vi accompagna per tutto il viaggio;

  • Trasporto bagagli da una struttura all'altra

  • Cestino pranzo (escluso il primo giorno);

  • Cena del 5° giorno al Santuario di La Verna;

  • Copertura assicurativa di responsabilità civile.

 

La quota non comprende:

  • Il pranzo del primo giorno, le cene, alimenti, bevande supplementari ed extra;

  • Tassa di soggiorno dove prevista (da pagare direttamente in struttura);

  • Il Trasferimento per Rimini e da Firenze;

  • Tutto quanto non indicato nella voce “la quota comprende”.

NOTE

È richiesto un deposito di 50 euro al momento della prenotazione.

Il trekking verrà effettuato al raggiungimento di 6 persone paganti.

La guida si riserva di modificare il programma e l'itinerario in base alla composizione del gruppo e al meteo.

LA TUA GUIDA

Alessia Ghirardi.jpg

Alessia

PROGRAMMA:

1° giorno -  22,5 Km, Dislivelli + 220 m/- 140 m

Rimini – Villa Verucchio   

Ritrovo alla stazione dei treni di Rimini alle ore 08:00

 

2° giorno - 22 Km, Dislivelli + 710 m /- 204 m

Villa Verucchio – San Leo

3° giorno - 20 Km, Dislivelli + 800 m /- 780 m

San Leo – Sant’Agata Feltria

4° giorno - 22,5 Km, Dislivelli + 1200 m/- 680 m

Sant’Agata Feltria - Balze di Verghereto

5° giorno - 24 Km, Dislivelli + 850 m/- 750 m

Balze – La Verna

Questi primi 5 giorni corrispondono al Cammino di San Francesco.

9° giorno - 18,5 Km, Dislivelli + 500/- 200m

Stia – P.sso della Consuma

In questa tappa del cammino attraverseremo dei piccolissimi, ma molto originali, centri abitati di campagna. Il primo è Campolomabardo, poi Castelcastagnaio e Gualdo. Raggiungeremo il Passo della Consuma percorrendo un bellissimo sentiero di crinale sui 1000 m, che ci regalerà bei scorci sulle vallate circostanti. Non mancheremo di assaggiare la famosa “schiacciata con la finocchiona” della Consuma !

10° giorno - 18,5 Km, Dislivelli + 150/- 1200m

P.sso della Consuma - Pontassieve

Dal Passo in poco tempo ci addentreremo nella bella foresta di Vallombrosa ed il sentiero, tutto in discesa, ci accompagnerà fino al castello di Ferrano. Da qui in poi ci addentreremo nel tipico ambiente collinare delle campagne fiorentine, tappezzate di vigneti infiniti e uliveti meravigliosi. Prima di arrivare a Pontassieve, il Castello medievale di Nipozzano, in pieno territorio del Chianti, si farà ammirare da lontano, ricordandoci la vocazione originale di queste campagne stupende.

11° giorno - 18,8 Km, Dislivelli +375/-375m

Pontassieve - Firenze

CONTRATTO DI VIAGGIO

E ORGANIZZAZIONE TECNICA

CONTATTACI PER OGNI DUBBIO

SCRIVICI PER MAGGIORI INFORMAZIONI